Patricia K. Cadigan è stata definita la “regina del cyberpunk” tanto che lo stesso William Gibson dice di essersi ispirato a lei. Nel 1987 con Mindplayers (Shake, 1996), Pat Cadigan è stata finalista al Philip K. Dick Award. Con Sintetizzatori umani (ShaKe, 1998) e Folli (ShaKe, 2000) ha vinto i prestigiosi premi di fantascienza A.C. Clarke e Locus. Nata negli Stati Uniti, vive oggi a Londra, dove dirige anche una rivista di SF.