Arte di opposizione
  • Pagine: pp. 304
  • Prezzo: € 17,00
  • ISBN: 9788888865652

Esattamente come oggi, anche negli anni Ottanta l’immaginazione sembrava pietrificata, a causa dell’arroganza di una nuova casta politica che dominava qualsiasi cosa.
Quando improvvisamente, dalle pieghe nascoste della società, rivoluzionarie pratiche artistiche e comunicative cominciarono a diffondersi, contestando l’esistente, praticando modelli di vita alternativa e sfidando il Potere.
E queste azioni, queste idee, queste illuminazioni, si posero come le fondamenta per le forme di opposizione dei vent’anni successivi.
Qui, in uno straordinario patchwork multidimensionale, hip hop, graffitismo e Street Art, post punk e neo-music, hacking sociale, net art e cybercultura, squatting trasversale, si mischiano a Fluxus, al situazionismo e alle avanguardie storiche.
Questo libro cerca di ricucire la frattura tra vecchio e nuovo, e all’interno dei vari elementi del nuovo. Questo libro è una prova che ancora tutto è possibile.” [Tommaso Tozzi] Raf Valvola Scelsi presenta “Arte di opposizione” di Tommaso Tozzi a Radio Onda d’urto Milano. Ascolta/scarica il file audio mp3 “STORIE DI STRADA: PUNK, HIP HOP E CYBERCULTURA”.
Guarda la copertina più grande
INDICE

VIDEO Un estratto da un documentario sulla storia dei graffiti a New York. Tra gli intervistati Epic, Poke, Share 37, Sho… – Prefazione
– Introduzione
– Contenuti, azioni, linguaggi e luoghi. Tipologie per raggruppare le pratiche degli anni Ottanta
– Raccolta dei testi (1980-1989)
Fashion Moda, Stefan Eins, Joe Lewis e William Scott intervistati da Thomas Lawson;  Arte pratica, Jenny Holzer e Peter Nadin;  Biafra sindaco, Roberto “Amen”;  White Punks On Hope, Crass;  I love Livin’ in the City , Fear;  Leone in gabbia, Testo di Genesis P-Orridge (1980), su Thirst, Clock Dva;  “Energie” a New York City, Anonimo;  Dead Kennedys, Punk’s Not Dead, Intervista ai Dead Kennedys, a cura di Maurizio Malabruzzi;  Nazi Punk Fuck Off, Jello Biafra, Dead Kennedys;  Police Story, Greg Ginn, Black Flag;  Paid Vacation, Circle Jerks;  Prostitution, Really Red;  Virus. Espansione di azioni, immagini e rumori contro la violenza dello stato per un mondo senza armi né padroni , Collettivo punx anarchici;  Abc No Rio, Intervista ad “Abc No Rio”, a cura di Shelley Leavitt;  Introduzione al primo numero di “Maximum Rock’n’Roll”, Redazione di “Maximum Rock’n’Roll”;  Forced Labor, Circle Jerks;  Letter Bomb , Circle Jerks;  Subver City, Dick (Subhumans);  War Hero, Toxic Reasons;  The Message, Grandmaster Flash;  Il controllo, il tempo e i modelli, Vale;  John Wayne Was a Nazi, M.D.C.;  Mai concedere la tua vita, Wretched;  Italia, Stefano Bettini;  Group Material, Un’intervista di Peter Hall;  La politica della pittura di strada, A cura di Miriam Brofsky e Eva Cockcroft;  Rifiuto, Stefano Bettini (voce del gruppo I Refuse It!);  Does Punk Suck ???, Dave (“Meet Cafè Zine”);  Does Punk Suck ???, Jeff Bale (“MRR”);  Does Punk Suck ???, Mykel Board (“Seidboard world”);  Does Punk Suck ???, Ron (“New Iron Guard Zine”);  Mykel Board dice: “Hai torto!!”, Mykel Board;  Tim Yo Mama, Tim Yohannan;  Fuck Authority, Raw Power;  Vogliono il tuo cervello, Mauro Codeluppi (Raw Power);  W la Resistenza, Raf Punk;  Punkaminazione, Della “non” redazione di “Punkaminazione”;  Estratto da “Linton Kwesi Johnson”, Militante mistico terzomondista;  Intervista a Mutabaruka;  Il suono delle parole ha potere, Dr. Ginger Beer;  New York Graffiti ;  Rammellzee, Intervista a cura di Maurizio Torrealta;  Decoder;  Milano e gli spazi, Angela di “Amen”;  Dub Poetry. Linton Kwesi Johnson;  Intervista a cura di “Echoes”;  Intervista a Prince Far I, A cura di Giorgio Battaglia;  The Computer Underground, M. Harry;  Gruppo “Pat Pat Recorder”, Steve Rozz;  Note sul contesto e la metodologia, Stewart Home;  Subliminali – Pubblicità, Anonimo;  Nessuno osi chiamarlo plagio, Tom Vague;  Nuovo Sistema dell’Arte, Contributo inedito dei Giovanotti Mondani Meccanici;  Info Virus, Franco “Bifo” Berardi;  Manuale di istruzione per l’ascolto, Beatnigs;  Sporaticus Rooticus, Beatnigs;  Adesivi per le macchine;  Punizione per la ribellione: “Non per la radio”, Jon Savage;  Strategie subliminali (1988), Tommaso Tozzi;  Cultura d’opposizione e opposizione culturale, Stewart Home;  Art Strike “Sciopero dell’arte” 1990-1993, Stewart Home;  Il collegamento nascosto. Una favola sul fare network, Vittore Baroni;  Dimmi che è arte e ti dirò che cos’è, Roberto O. Costantino;  Batti il tuo tempo, Onda Rossa Posse ;  “T.V. Assassins California”, Orson Clarke;  Decoder On Tour. Festival of Plagiarism, Decoder;  Discorso d’apertura dell’Icata 89, Lee Felseinstein;  Dichiarazione finale dell’Icata 89;  Hackeraggio in Germania: la scena, M. Lehnhardt e G. Meißner;  Fare network. il mito della rivoluzione delle comunicazioni, Richard L. Loveless;  Alcuni testi scritti durante gli anni Ottanta, Klaus Maeck;  Arte subliminale, Hacker Art, Tommaso Tozzi.
– Appendici: 1. Profilo sintetico di alcune delle avanguardie artistiche antagoniste del Novecento 2. Anni Ottanta. Cronologia commentata.
Bibliografia

Il volume è sotto licenza Creative Commons – Non Commerciale

Compra direttamente su Shake

invia email a commerciale@shake.it