Black music. I maestri del jazz
  • A cura di: Marcello Lorrai
  • Traduzione: Giancarlo Carlotti
  • Pagine: 240
  • Prezzo: € 16,00
  • ISBN: 9788897109198

Il blues e il jazz sono stati l’esperienza fondamentale attraverso la quale si è forgiata l’identità degli ex schiavi negli Stati Uniti: l’esperienza con cui il popolo afroamericano ha espresso il massimo di autonomia culturale rispetto all’America bianca.
Da Duke Ellington ad Art Tatum, da Thelonious Monk a John Coltrane, da Sun Ra a Miles Davis, sono molti gli eroi che hanno indicato ai neroamericani la strada per diventare se stessi, qui splendidamente resi dal lirismo poetico di Baraka nella loro cifra esistenziale, nel loro privato, ma anche nelle loro scelte politiche.
Sempre testimone in prima persona, oltre che grandissimo appassionato di jazz, Baraka riesce nell’impresa di ritrarre con felice mano poetica un intero universo – il mondo e i valori della Black Music e della sua eredità culturale – e a trasporli in questa grande galleria di ritratti.

Il libro è curato da Marcello Lorrai che lavora a Radio Popolare dal 1985. Lorrai coordina le pagine di world music del “giornale della musica” e collabora con “il manifesto”, “Rolling Stone”, “Nigrizia” e Radio Svizzera Italiana, occupandosi soprattutto di jazz e musica africana. Ha pubblicato una breve storia del raï algerino (con Chawki Senouci), una guida alla musica a Cuba e un libro-intervista con William Parker, Conversazioni sul jazz.

Compra direttamente su Shake

invia email a commerciale@shake.it

Oppure acquista su

  • laFeltrinelli
  • IBS
  • Amazon

Acquista l'ebook

  • EBook laFeltrinelli
  • EBook IBS