• Pagine: 160
  • Prezzo: € 15,00
  • ISBN: 9788897109396

Blue Planet Project è il misterioso manoscritto che sarebbe stato scritto anonimamente alla fine degli anni sessanta da alcuni scienziati americani (e tra questi Jefferson Souza) che lavoravano in una serie di progetti scientifici del governo Usa, volti a studiare le capacità tecnologiche delle forme aliene e la possibilità di stabilire con loro regolari relazioni diplomatiche.
Il documento descrive con dovizia di particolari gli accordi segreti stipulati dal governo americano con alcune di queste realtà extraterrestri, e arricchisce i documenti con una serie di rivelazioni sulle loro caratteristiche (descrizioni fisiche, grado di aggressività, capacità tecnologiche, loro finalità sul pianeta Terra) e una serie di schizzi che ne descrivono le fattezze.
Ma non solo: il libro spazia dagli schianti di velivoli non terrestri al Majestic 12, dalla battaglia che sarebbe avvenuta nella base segreta americana di Dulce nel New Mexico alle misteriose mutilazioni animali e ai rapimenti di umani…
Dati, ricostruzioni, resoconti, analisi, ipotesi sono passati in rassegna in questo dossier spiazzante, per la mole di informazioni che offre e per la loro straordinarietà.
Si tratta di un libro importante, base di ogni teoria ufologica. È arduo stabilire se il dossier sia genuino o meno. In ogni caso delinea comunque un quadro che globalmente conferma le conclusioni cui sono giunti decine di ricercatori in più di mezzo secolo di ricerche sulle forme di vita aliene.
Il testo più citato nella serie televisiva alieni: nuove rivelazioni in onda sul canale televisivo Focus Channel.

Compra direttamente su Shake

invia email a commerciale@shake.it