• Pagine: pp. 256
  • Prezzo: € 16,00
  • ISBN: 9788897109020

Nuova edizione illustrata
Il popolo del blues è il classico per eccellenza sulla musica afroamericana. Scritto a metà degli anni Sessanta analizza con rigore e passione l’inestricabile intreccio che lega il blues e il jazz alla vicenda dei neri, dallo schiavismo alle lotte per l’emancipazione e i diritti civili. Nel delineare tale percorso, Amiri Baraka, pur considerando il peso delle radici africane, sottolinea i processi di ibridazione e meticciato che caratterizzano il blues e le altre forme musicali e culturali afroamericane. Nella Prefazione appositamente scritta per l’edizione italiana, inoltre, l’estetica del blues viene chiamata in causa per riconsiderare le nuove forme della musica black, il rap in particolare.
Il blues è una musica sporca. Come scrive Amiri Baraka: “Senza il dissidio, la lotta, non ci può essere un’estetica né nera né blu, ma solo un’estetica di sottomissione”.
Leggi la prefazione scritta appositamente per l’edizione italiana Leggi le recensioni

Compra direttamente su Shake

invia email a commerciale@shake.it