• Pagine: 208 pp.
  • Prezzo: € 15,00
  • ISBN: 9788897109570

La questione dello stato è sempre stata una questione centrale nella riflessione marxista, e questo ancor prima di Lenin. Lo stesso Marx aveva progettato di scrivere sul tema un vero e proprio libro, ma aveva dovuto desistere per l’ampliarsi eccessivo della sua ricerca sull’economia e il danaro. Proprio basandosi su quegli appunti e sulle ricerche sui popoli nativi dell’antropologo Morgan, il suo compagno di sempre, Friedrich Engels decise di scrivere nel 1884 L’origine della famiglia, della proprietà privata e dello Stato.
In questo libro Engels dimostra la storicità e quindi la transitorietà di una serie di istituzioni quali la famiglia, il diritto e lo stato stesso. A partire dalla descrizione degli usi e dei costumi delle popolazioni native americane, e in seguito nelle società antiche greca e tedesca, Engels ci dimostra la grande diversità delle diverse organizzazioni “statuali” che gli uomini nel tempo si sono dati.

Compra direttamente su Shake

invia email a commerciale@shake.it