• Traduzione: Giancarlo Carlotti
  • Pagine: 272
  • Prezzo: € 15,00
  • ISBN: 9788897109136
  • Data Uscita: 25/07/2011

Lo Straight Edge continua a essere da oltre 25 anni una controcultura punk hardcore che rifiuta ogni tipo di droga e dipendenza. Dal momento della sua nascita a Washington D.C. e Boston, sotto gli auspici di band leggendarie come Minor Threat e SS Decontrol, ha unito musica a comportamenti radicali nella sfera personale, sociale e politica.
Questo libro traccia la storia del movimento fino ai nostri giorni con contributi, interviste, brevi saggi e manifesti estetico-politici di artisti e musicisti come Ian MacKaye (Minor Threat/Fugazi) e tutte le più interessanti band Straight Edge come Dennis Lyxzén (Refused/The (International) Noise Conspiracy), Mark Andersen (Dance of Days) and Andy Hurley (Fall Out Boy), ManLiftingBanner e Point of No Return; collettivi come CrimethInc., Alpine Anarchist Productions e molti altri.
Straight Edge: la via lucida e sobria alla rivoluzione!
“Probabilmente molta gente nel campo della musica non prende sul serio la politica, ma di certo c’è molta gente in politica che non prende seriamente la musica.” Ian MacKaye (Minor Threat/Fugazi)
Dopo American Punk Hardcore, un altro libro destinato a diventare un classico.

Compra direttamente su Shake

invia email a commerciale@shake.it

Oppure acquista su

  • laFeltrinelli
  • IBS
  • Amazon